Conservazione delle specie

Su mandato dell’Ufficio federale dell’ambiente UFAM, InfoSpecies costituisce la base scientifica della realizzazione del piano di conservazione delle specie e dell’elaborazione di altri strumenti per la conservazione della diversità delle specie in Svizzera. InfoSpecies inoltre consiglia la Confederazione, i Cantoni, le ONG, i Parchi, i Comuni e gli Uffici sulle questioni di sinergie e sovrapposizione d’interessi per la promozione delle specie.
Per delle questioni concernenti la promozione delle specie inerenti un gruppo di organismi, vogliate contattare il Centro dati o ufficio di coordinazione rispettivo.

Il Piano di promozione delle specie dell’Ufficio federale dell’ambiente definisce le misure che consentono di salvaguardare la diversità delle specie in Svizzera. È una base importante per la realizzazione del Piano d'azione della Strategia Biodiversità Svizzera nel settore della conservazione delle specie animali, vegetali e fungine autoctone. L’accento è posto sulla promozione delle specie prioritarie a livello nazionale.

La lista delle specie prioritarie a livello nazionale serve da aiuto all'esecuzione nella promozione delle specie e degli spazi vitali (lista numerica stato 2019 xlsx; pubblicazione stato 2019.pdf). Regolarmente è aggiornata da InfoSpecies su mandato dell’Ufficio federale dell'ambiente. Le priorità definite, dagli esperti dei centri dati nazionali e i servizi di coordinamento per la conservazione delle specie, dipendono dal grado di minaccia e di responsabilità internazionale della Svizzera per ogni specie.

Piani d'azione per le specie prioritarie a livello nazionale (en français): il piano di conservazione delle specie prevede diversi piani d’azione per promuovere le specie prioritarie a livello nazionale. In questi piani d’azione le specie son raggruppate secondo le esigenze simili di habitat. Il primo di questi piani d’azione per le specie delle foreste chiare è in corso di preparazione da InfoSpecies e sarà pubblicato fin 2019.

Piano d'azione gamberi svizerri: questo piano d’azione descrive le condizioni generali per la conservazione e la promozione delle tre specie di gamberi indigeni.

Piano d'azione uccelli svizzeri :per la realizzazione delle misure di promozione per le specie d’uccelli sono stati elaborati diversi piani d’azioni su una base solida e con degli aiuti per la realizzazione. Programma-quadro di conservazione degli uccelli in Svizzera.

Le liste rosse sono dei rapporti scientifici riconosciuti a livello internazionale che documentano lo stato di un gruppo tassonomico e il grado di minaccia delle specie e pubblicano le informazioni sulla qualità degli ambienti. Queste liste sono redatte da specialisti dei Centri di dati e Centri di coordinazione per la conservazione delle specie. In Svizzera esistono 21 liste rosse per i 30 gruppi tassonomici e una lista rossa per gli ambienti.

Nell’ambito del Convenzione sulla biodiversità (in francese: objectif d'Aichi n°12), la Svizzera si è impegnata a documentare la situazione delle specie minacciate e a prevenire il loro declino fino al 2020. Su mandato dell’OFEV, delle liste rosse sono stabilite e aggiornate ogni dieci anni su decisione del Consiglio federale. Sono uno strumento giuridico efficace per la conservazione del natura e del paesaggio e fanno parte degli strumenti d’esecuzione e del lavoro supra-cantonale (Protezione dei biotopi, OPN Art 14, paragrafo 3d). Le liste rosse servono anche a stabilire le liste delle specie prioritarie a livello nazionale.

La lista delle specie endemiche elaborata da InfoSpecies (stato 2017) elenca tutte le specie le cui popolazioni sono strettamente limitate alla Svizzera (endemiche svizzere) o alla Svizzera e alle regioni limitrofe (endemiche parziali). I criteri di base sono tratti dalle informazioni sulla tassonomia, lo stato di conoscenza e i dati disponibili come pure sull’esistenza di una classificazione delle minacce secondo la lista rossa. In totale la lista contiene 177 taxa di cui 39 sono classificati come endemici svizzeri e 138 come endemici parziali.

Confederazione

Ufficio federale dell’ambiente UFAM, divisione Biodiversità e Paesaggio: ufficio federale responsabile della biodiversità, del paesaggio e della pesca e la caccia. È composto da diverse sezioni che stabiliscono i principi di base e gli aiuti da mettere in atto che hanno un influenza decisiva sulla protezione e la promozione delle specie.

Ufficio federale dell’ambiente UFAM, Divisione infrastruttura ecologica: Sezione della Divisione Biodiversità e paesaggio. La divisione elabora le basi e gli aiuti da realizzare per la promozione delle specie e la protezione degli habitat tra cui il piano di promozione delle specie. Dirige il monitoraggio nazionale e i centri di consiglio come pure incarica InfoSpecies e ogni Centro dati e Centro di coordinazione per la conservazione delle specie. Sorveglia la realizzazione delle infrastrutture ecologiche e la loro messa in pratica nei cantoni.

Cantoni

Conferenza dei delegati della protezione della natura e del paesaggio (CDNP): è costituita dai capi dei servizi cantonali della natura e del paesaggio. Favorisce l’informazione, la coordinazione e la cooperazione tra i cantoni nel campo della natura e del paesaggio. 

Conferenza degli ispettori e ispettrici cantonali delle foreste CIC: conferenza tra diversi cantoni dei capi dei servizi delle foreste o delle divisioni forestiere dei cantoni svizzeri e del principato del Liechtenstein. Con il nome di conferenza per la foresta, è l’organo consultativo della conferenza per la foresta, fauna e paesaggio CFP.

Conferenza per la foresta, fauna e paesaggio CFP: conferenza tra diversi cantoni sul tema della politica della foresta e la fauna selvaggia, ambiente e paesaggio per la loro conservazione e loro utilizzazione attraverso la silvicoltura, la caccia e la pesca.

Conferenza dei servizi della fauna, la caccia e la pesca CSF: conferenza tra diversi cantoni dei capi dei servizi della fauna, della caccia e la pesca dei cantoni svizzeri e del principato del Liechtenstein.

Centri di coordinazione nazionali

Servizio di Coordinazione dei gamberi Svizzera: su mandato della Confederazione questo servizio sostiene i cantoni nella messa in atto delle misure di protezione le specie di gamberi di priorità a livello nazionale.

Servizio di consulenza sul castoro: Ufficio di consulenza e coordinazione dell’ufficio federale dell’ambiente per tuttele questioni in legame con il castoro.

KORA – centro di coordinazione per l’ecologia dei carnivori e la gestione della fauna selvaggia: su mandato della Confederazione questo centro segue l’evoluzione delle popolazioni dei predatori in Svizzera, studia il loro modo di vita e informa le autorità, gli ambienti interessati e il pubblico.

Parchi

Rete dei Parchi: organizzazione ombrello di tutti i parchi e progetti parchi d’importanza nazionale. I parchi svizzeri hanno un ruolo importante nella conservazione delle specie facendo della promozione dell’apprezzamento locale della diversità delle specie e mettendo in collaborazione gli attori responsabili grazie alla politica settoriale.

Ricerca

Istituto federale di ricerca della foresta, la neve e il paesaggio WSL: Studia lo sviluppo delle foreste, del paesaggio e della biodiversità, come pure l’uso e la protezione degli ambienti naturali e dei paesaggi naturali e dei paesaggi culturali. L’istituto sviluppa, in collaborazione dei professionisti, delle basi di conoscenza per la realizzazione delle misure di protezione e di promozione delle specie.

EAWAG- Istituto federale delle scienze e tecnologie dell’acqua: esplora l’ambiente acquatico e combina i risultati della ricerca applicata e della scienza fondamentali per studiare delle questioni pertinenti per la società. L’istituto sviluppa, in collaborazione dei professionisti, delle basi di conoscenza per la realizzazione delle misure di protezione e di promozione delle specie.

Forum Biodiversità Svizzera: s’impegna per la ricerca della biodiversità. Favorisce il dialogo e la collaborazione tra scienziati e responsabili di decisioni nell’amministrazione, politica, economia e società. Riassume le conoscenze della pratica e della ricerca del mondo della promozione delle specie.

Swiss Systematics Society SSS: raggruppa diversi biologi che lavorano sulla sistematica e la tassonomia. Questi domini di ricerca sono la base delle conoscenza delle specie, una condizione importante per la promozione delle specie.

Organizzazioni di conservazione della natura

BirdLife Svizzera: Organizzazione per la protezione della natura che partecipa attivamente a diversi progetti di conservazione, internazionali o municipali, con il fine d’assicurare la protezione integrale delle zone naturali prioritarie. Sostiene soprattutto le specie che dipendono da programmi di conservazione delle specie. Partener di Programma di conservazione uccelli in Svizzera.

Pro Natura: Organizzazione più anziana di protezione della natura in Svizzera. Gestisce diverse riserve naturali nazionali, cantonali e comunali e promuove le specie prioritarie nazionali. S’impegna attivamente ad aumentare le aere protette sia in superficie che in qualità come a dare più qualità ecologica alle aree non protette.

Comitato svizzero UICN: composto da membri della Confederazione e d’organizzazioni della protezione della natura, rappresenta la Svizzera ai pressi dell’Unione internazionale per la conservazione della natura (UICN). Ne fa parte un gruppo pluridisciplinare di specialisti per lo sviluppo e la comunicazione dell’infrastruttura ecologica, una delle sfide principali del Piano d’azione della Strategia Biodiversità Svizzera.